Ossequente al suo statuto e alla sua vocazione monarchica, l’Associazione si propone di contribuire alla elevazione intellettuale e sociale dei soci nella tradizione storica dei principi monarchici, siccome incardinati dalla Augusta Casa Savoia con a Capo S.A.R. il Principe Vittorio Emanuele.

Quanto sopra nella piena osservanza dei principi democratici e delle norme dell’ordinamento giuridico italiano. Il Gruppo Savoia reputa altresì doveroso richiamare nei soci la stima per l’Istituzione Monarchica, in quanto parte integrante della storia unitaria d’Italia.
L’Associazione è stata costituita con la regia di Sua Maestà il Re Umberto II il 24 marzo dell’anno 1962.
S.A.R. il Principe Vittorio Emanuele con Decreto del 14.10.1995 ha concesso la Medaglia di Benemerenza dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro in oro al labaro del Gruppo Savoia, registrato al n. 4.

La vocazione culturale del Gruppo Savoia, improntata a favorire una rinnovata attenzione verso la cultura classica e umanistica, promuove, anche con conferenze e letture, l’affermazione di opere ed attività culturali e di valore morale, letterario, artistico e storico. L’Associazione assegna altresì un premio alla cultura denominato “Premio Savoia”.
Inoltre, le attività ed iniziative del Gruppo vengono divulgate con un proprio periodico denominato “Savoia”, che viene inviato gratuitamente a tutti i soci e simpatizzanti.

Il Gruppo Savoia è presente in tutta Italia con le sue Delegazioni, ed opera anche all’estero, in particolare con un proprio delegato presso gli Stati Uniti D’America.
Attualmente ha la sede centrale in Busto Arsizio (Varese) ed assume la Presidenza l’Avv. Santino Giorgio Slongo, Commendatore dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Consultore della Consulta dei Senatori del Regno e Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon.